REGOLAMENTO CALCIO TENNIS

 

 

 

FORMULA DEL TORNEO

 

Il campo da gioco è lungo m 8 e largo m 6 con rete posta a cm 100 da terra.

 

La superficie di gioco può essere in terra battuta, erba, erba sintetica o cemento, purché sia una superficie regolare senza buche o avvallamenti.

 

Le squadre possono inscrivere 5 giocatori, solo 3 possono entrare in campo, con cambio alla fine di ogni set. Solo in caso di infortunio la squadra può chiedere ad uno dei responsabili dell’organizzazione di accettare la sostituzione. Sarà l’organizzazione a decidere in merito, e nel caso in cui convalidasse la sostituzione, il giocatore infortunato non può più rientrare fino al termine dell’intera gara, il cambio sarà definitivo. Se una squadra dovesse presentarsi ad un incontro con un solo giocatore potrà comunque giocare la gara in inferiorità numerica.

 

Le partite si svolgono al meglio dei tre set da 21 punti secchi. Sull’eventuale 20-

 

20 si procede fino al distacco a 2 punti a favore di una delle compagini.

 

L’inizio del torneo sarà preceduto da una riunione tecnica con i componenti le squadre. In base al numero di squadre il torneo sarà organizzato in gironi all'italiana oppure eliminazione diretta.

 

 

 

REGOLAMENTO TECNICO

 

Non sono concessi tocchi di mano,tocchi prolungati o doppi tocchi, in coppia si possono fare non più di tre tocchi (come nel beach volley); la palla non può essere attaccata direttamente dal servizio e deve fare prima un rimbalzo.

 

La palla e il campo viene assegnato tramite la monetina.

 

·Il servizio sarà di 5 battute consecutive per ogni squadra.

 

·Si batte con palla in mano calciando al dopo rimbalzo fuori dal campo, non si può battere né di spalla né di testa né di

 

ginocchio ma solo con il piede.

 

·Non si può fare muro o schiacciare sulla battuta avversaria.

 

·La battuta deve essere fatta in modo che la squadra avversaria possa giocare la palla.

 

·Il tocco a muro durante il gioco, vale come tocco numerico, quindi in caso di muro, la squadra che difende può fare due tocchi oltre al muro.

 

·Toccata la palla una volta dopo il servizio, questa non può più rimbalzare per terra.

 

·Alle due estremità della rete devono essere posizionate due aste. La palla deve passare all'interno di queste due asticelle.

 

Qualora la squadra che attacca facesse passare la palla “fuori banda”, il punto va alla squadra avversaria.

 

·Viene fischiato fallo di invasione in caso di tocco della rete o di invasione per gioco pericoloso.

 

·Le invasioni per gioco pericoloso vengono fischiate solo co

 

ntro chi difende; sono quelle invasioni atte a non lasciar tirare

 

l’avversario nelle vicinanze della rete, generano spesso contrasti fisici o rendono impossibile il gesto tecnico di chi

 

attacca;

 

 

 

·In caso di azioni dubbiose, l’arbitro deve far ripetere l’azione.

 

·L’arbitro viene aiutato nel suo compito da giudici di linea come nel tennis.

 

·Il giudice di gara, può ammonire la squadra che ha comportamenti antisportivi, che bestemmia o che contesta il suo

 

operato; nel calcio tennis non esistono ammonizioni al singolo giocatore ma solo sanzioni di squadra, dopo due ammonizioni rimediate durante una singola partita, la partita viene assegnata a tavolino alla squadra avversaria con il massimo punteggio per ogni set (2-0 set con punteggio 21-0 per ogni set).

 

·Gli incontri saranno arbitrati da uno degli atleti della squadra vincente l’incontro precedentemente giocato.

 

L’organizzazione si riserva il diritto di far arbitrare ad arbitri federali o ai componenti l’organizzazione più competenti in materia.

 

La miglior seconda viene decretata in base ai set vinti. Nella fase successiva la miglior seconda si scontrerà con la miglior prima,

 

anch'essa decretata con i criteri sopra indicati.

 

ATTENZIONE:

 

L'organizzatore non si assume alcuna responsabilità in caso di sottrazione di effetti per

 

sonali e confida nell'educazione dei presenti per il regolare svolgimento di mantenere alto il livello di amicizia e lealtà, di fair-play e sportività.

 

Ricordiamo ai partecipanti di moderare il volume e il linguaggio adatto all’evento.

 

Ringraziamo in anticipo per la vostra collaborazione, ricordandovi che il torneo è stato organizzato per puro divertimento e non per scopi agonistici.